Vai direttamente ai contenuti

Home > Persone appartenenti alle Forze dell’Ordine distintesi per attivitÓ (...)

Persone appartenenti alle Forze dell’Ordine distintesi per attivitÓ di collaborazione ai fini istituzionali dell’ACI: sicurezza stradale, educazione stradale, soluzioni per la mobilitÓ

Quest’anno la scelta delle motivazioni legate alla premiazione delle Forze dell’Ordine è stata indirizzata dal risalto assunto, durante l’anno trascorso, dalle note vicende legate ai call center situati nella nostra città, che hanno reso visibile alla maggior parte del pubblico l’attività di comunicazione e l’importanza del lavoro svolto solo attraverso la voce e senza il contatto diretto con il proprio interlocutore. Si tratta di una comunicazione basata solo sulla propria sensibilità e su doti umane di comprensione. Tali doti sono possedute ancor più da coloro che operano quotidianamente presso i centralini di carattere non commerciale, ma di servizio a tutti. La scelta è stata quella di premiare questi addetti sconosciuti al pubblico, ma vitali per indirizzare al meglio e da subito gli eventuali soccorsi. 

Quindi, l’Automobile Club Novara, considerata la rilevanza del ruolo dei addetti alle centrali operative, in qualità di imprescindibile filtro verso l’esterno, capace di valutare i problemi, focalizzarne l’importanza e gestire le emergenze, ha ritenuto, quest’anno, di indirizzare le premiazioni verso gli addetti delle centrali operative delle Forze dell’Ordine. Figure spesso non sufficientemente visibili ed apprezzate dal pubblico.

- Capo Centrale Operativa del Comando Provinciale della Compagnia dei Carabinieri di Novara – Maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza: FRANCESCO CAMPAGNA
Motivazione: Ha manifestato spiccate attitudini e professionalità nel coinvolgere le componenti del reparto e coordinare le molteplici richieste di intervento, assicurando a tutti gli utenti un tempestivo intervento in ogni condizione e la collaborazione ed indirizzo per la risoluzione delle variegate problematiche avanzate. 

- Operatore della centrale operativa della Polizia di Stato MIRANDA FREGONARA
Motivazione: L’operatrice ha dimostrato di saper gestire efficacemente ed efficientemente gli interventi legati alla mobilità stradale ed, in particolare, agli incidenti, e si è distinta nella gestione e nel coordinamento del trasporto dei materiali pericolosi.

- Capo Sala Operativa del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Novara – Maresciallo Capo TOMMASO MATTEI
Motivazione: Tra i compiti affidati all’articolazione interna, retta dall’Ispettore Mattei, rientra l’azione di coordinamento dell’attività delle pattuglie dei reparti dipendenti dal Comando Provinciale di Novara. Tale attività viene espletata anche grazie all’apporto informativo derivante dal centralino telefonico che raccoglie, tra le altre, le segnalazioni fornite dai cittadini, in merito a qualunque evidenza tra cui anche la sicurezza e l’educazione stradale, nonché l’adozione di idonee e tempestive iniziative tese a garantire la mobilità. 

- Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Novara – Ispettore Antincendi geom. UMBERTO SIMONESCHI
Motivazione: In considerazione del compito istituzionale del Corpo Nazionale relativo al soccorso tecnico urgente, si ritiene doveroso comunicare che gli interventi effettuati complessivamente per gli incidenti stradali nel 2009, sono stati 165 circa. Tali interventi hanno consentito anche di soccorrere numerose persone intrappolate nei veicoli incidentati.
Poiché per i responsabili della Sala Operativa, preposti alla ricezione delle richieste connesse al soccorso, è previsto un regolare avvicendamento del personale operativo qualificato, ritira il premio, a favore di tutti gli operatori, l’Ispettore Antincendi geometra Umberto Simoneschi.

- Agente di Polizia Municipale di Novara PIER GIUSEPPE BORRINI (in Sua assenza ha ritirato il premio il sig. Palmieri Raffaele)
Motivazione: Impegnato nella Centrale operativa, ritira il premio anche a nome di tutti i colleghi che, con le loro risposte hanno supportato le più svariate richieste da parte dei cittadini, distinguendosi per l’umanità dimostrata e lo spirito di servizio.

- Assistente Capo della Polizia di Stato – Capo Pattuglia Polizia Stradale GRANALDI FELICE
Motivazione: Assistente Capo di ottime qualità morali, si è distinto professionalmente, sia per la dedizione che per la preparazione, nell’ambito dell’attività della Polizia Stradale, con particolare riferimento alla tematica della sicurezza stradale e della prevenzione degli incidenti. Nell’ambito del proprio Comando è diventato un riferimento costante nell’addestramento professionale del personale. Durante la Sua attività si è distinto per la sensibilità e la disponibilità verso le persone incontrate nell’ambito della propria vita professionale.

- Assistente della Polizia di Stato – Capo Pattuglia Polizia Stradale PANE BRUNO
Motivazione: Assistente di ottime qualità morali, si è distinto professionalmente, sia per la dedizione che per la preparazione, nell’ambito della Polizia Stradale, dimostrando doti non comuni di professionalità ed abnegazione. Ha improntato la sua attività professionale sulla correttezza e sulla disponibilità verso gli utenti.

- Comandante Polizia Municipale di San Pietro Mosezzo - Commissario NATALINO GRIGGIO
Motivazione: per aver collaborato, con professionalità ed disponibilità, con l’Automobile Club Novara nell’attività di profusione dell’educazione stradale ai ragazzi in età scolastica ed agli adulti.

- Presidente dell’Associazione di Pubblica Assistenza NOVARA SOCCORSO: ALDO POLLASTRI
Motivazione: Novara Soccorso è un’Associazione di Pubblica Assistenza che ha tra i propri obiettivi quello di offrire alla popolazione di Novara e delle comunità limitrofe un’ulteriore servizio nel campo dell’assistenza sanitaria ordinaria, con trasporti di malati ed assistenza ad eventi sportivi, e d’urgenza, offrendo la propria collaborazione alla centrale 118. Novara Soccorso, che festeggia nel 2010 i suoi 10 anni di attività, viene premiata per il lavoro di prevenzione degli incidenti stradali svolto collaborando con le Forze dell’Ordine attraverso gli alcol test fuori dai locali frequentati dai ragazzi. L’Associazione viene premiata anche per l’attività di formazione di primo soccorso effettuata nelle scuole a favore dei ragazzi e degli insegnanti.