Vai direttamente ai contenuti

Home > Notizie per i soci > Alta fedeltÓ associativa: appuntamento del 05 giugno 2008

Alta fedeltÓ associativa: appuntamento del 05 giugno 2008

25.06.2008

Giovedì 5 giugno 2008 alle ore 15,00 presso la Sede dell’Automobile Club Novara si è tenuta l’ultima riunione del Club Alta Fedeltà Associativa prima delle vacanze estive.

L’annoso tema delle piste ciclabili è stato nuovamente affrontato, soprattutto sull’onda emotiva di un grave incidente occorso a Novara in settimana ad un’anziana ciclista.
L’art. 1 del Codice della Strada dice che “la sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato”.
E’ proprio in questo ambito che si inserisce il problema legato alle piste ciclabili. Alla loro presenza o assenza. Al loro corretto uso: dovuto alla mancanza di occupazione da parte dei pedoni ed alle corrette precedenze date dagli automobilisti. Alla regolamentazione della circolazione sulle stesse.

Alla riunione è intervenuta la sig.ra Pettenon Gesuina, appartenente al corpo della polizia municipale, anche se ora è in pensione, al fine di fornirci alcuni utili consigli, ma soprattutto le corrette norme di comportamento.
Proprio su indicazione della sig.ra Pettenon sono stati fatti alcuni esempi, che hanno spostato l’attenzione su casi concreti. Una delle piste ciclabili più pericolose di Novara è quella di V.le Giulio Cesare, soprattutto sulla base di quanto ci riferiscono i ciclisti. Il motivo è semplice: la pista è interrotta in numerosi punti dall’incrocio con altre strade. Questo determina continui arresti da parte dei ciclisti per evitare di incorrere in incidenti con i veicoli che attraversano gli incroci. Purtroppo, infatti, la pista ciclabile non è segnalata e, specialmente al buio (anche solo dopo le 18,00 in inverno) diventa eccessivamente pericoloso.
Non sarebbe stato altrettanto pericoloso se la pista ciclabile fosse stata realizzata dall’altro lato del Viale Giulio Cesare, ma ora è necessario trovare una soluzione. Una segnaletica luminosa che indichi la pista ciclabile agli automobilisti potrebbe essere un ottimo inizio: questa è la proposta degli appartenenti al Club Alta Fedeltà Associativa, che sarà portato all’attenzione delle autorità.
Dal punto di vista della Polizia Municipale, la sig.ra Pettenon, ha tenuto a sottolineare come, in caso di incidente, la squadra di rilevazione incidenti si basi sulle precedenze, i pezzi di vetro a terra, gli spazi ed i tempi di frenata, per definire tempi di impatto e posizioni.

Tuttavia, ciò a cui davvero ci preme dare rilievo è il rispetto dovuto ai ciclisti da parte degli altri fruitori della strada: pedoni, motociclisti, automobilisti, nonché, come ha sottolineato la sig.ra Pettenon, l’uso del buonsenso!
Non dimentichiamo, però, che anche le biciclette sono veicoli e sono sottoposti alle regole di circolazione del Codice della Strada. Le biciclette devono essere in regola, avere le luci accese ed essere dotate di catarifrangenti.

Il tema dell’incontro sarà riassunto in una lettera aperta che verrà trasmessa alle autorità competenti affinché si possa migliorare la sicurezza anche dei ciclisti, a vantaggio di tutti.

La prossima riunione del Club si terrà giovedì 2 ottobre 2008 alle ore 15,00 presso la Sede dell’Automobile Club Novara. Buone Ferie a Tutti ed arrivederci a dopo l’estate.